LMBR presenta...365 RACCONTI EROTICI PER UN ANNO - intervista al curatore Franco Forte

Romanzi rosa ed erotismo. C'è un solido legame che lega il romance all'erotismo (non alla pornografia), quindi, visto che di romance in questo blog parliamo, ci piace suggerirvi un libro che è appena uscito e che parla di passione ed erotismo, non obbligatoriamente d'amore.

Si intitola 365 Racconti Erotici per un anno, il che significa, 365 storie di passione, 365 declinazioni dell'eros, 365 modi di parlare di sesso. A conti fatti - e non difficili- un racconto, erotico, al giorno.

Lampi sulla passione, o di passione, firmati da 365 autori, alcuni famosi, altri meno; sveltine letterarie (solo per la brevità, non certo per la qualità) che in circa 2500 battute ci conducono nel mondo misterioso e sfaccettato dell'erotismo. L'antologia, edita da Delos, è curata da Franco Forte(www.franco-forte.it), autore di romanzi storici (l’ultimo si intitola “Carthago”), fantasy e thriller, sceneggiatore (RIS), traduttore e direttore della rivista Writers Magazine ((www.writersmagazine.it) e… insospettabile (ex ) autore di romance. E' a lui che abbiamo chiesto qualcosa di più su questa antologia (l’intervista segue questa breve presentazione).

Tra gli autori dei racconti – tra cui: Alan D. Altieri, Danilo Arona,
Cristiana Astori,
Barbara Baraldi,
Marzio Biancolino (direttore editoriale de I Romanzi Mondadori), Luigi De Pascalis, Stefano Di Marino,
Giulio Leoni,
Mauro Marcialis, Raul Montanari,
Gianfranco Nerozzi- c'è anche il nome di Maria Teresa Casella, che le amiche del nostro blog conoscono come l’ apprezzata autrice di romance Theresa Melville.

Le abbiamo chiesto: Erotismo e romance sono due facce della stessa medaglia? Ecco la sua risposta.

La fusione, se riesce, origina pagine esplosive. Tuttavia, ho letto molti romance privi di scene esplicitamente erotiche e comunque superbi. In essi l'erotismo si consumava in una sorta di ossessione concretizzandosi a sprazzi, alimentato dal desiderio. Questo è l'aspetto che prediligo nel combinare romance ed erotismo. Il piacere erotico è una ricerca in perenne divenire che non sempre coincide con l'amore, a causa di una forte componente egoistica. Il romance impone il lieto fine: nell'amore, esso è concepibile. Nell'erotismo, sesso allo stato puro, ho qualche dubbio.

Rimane un solo quesito: quando leggere questo breviario della passione? Alla mattina o alla sera?

365 racconti erotici per un anno si può acquistare on line (http://www.delosstore.it/delosbooks/scheda.php?id=36360), ma anche in libreria.

365 RACCONTI EROTICI PER UN ANNO

Editore Delos Books - Pag. 376 - Prezzo: € 14,90 (anche acquistabile QUI sul sito della casa editrice )


INTERVISTA A FRANCO FORTE

LMBR: Una domanda sciocca, che ti rivelerà subito la mia natura maniacale. I racconti, se non sbaglio, seguono il calendario, quindi come consigli di leggerli? Partendo dal primo o da quello che porta la data del giorno in cui si inizia a leggere la raccolta?

Franco Forte: L’ordine di lettura non è importante, se non per comodità o per metodo personale. Ogni racconto è un piccolo mondo a se stante, straordinario dal punto di vista dello spunto sensuale che trasmette, e strettamente legato alla sfera erotica e passionale del suo autore. L’importante è non leggere l’ultimo se non alla fine, perché quello sì che conclude degnamente l’antologia...

LMBR: Risolto questo dubbio per me fondamentale, raccontaci come ti è venuta l'idea e se ti aspettavi una risposta tanto massiccia da parte degli autori e un'accoglienza che mi sembra già molto calorosa in rete.

Franco Forte:Come scrivo nell’introduzione al volume, tutto è partito un po’ per gioco, per quanto noi di Delos Books siamo convinti che esistano moltissimi bravi autori semisconosciuti pronti a dare prova di sé, se degnamente stimolati. E questo è accaduto: abbiamo lanciato la sfida, e il popolo degli scrittori si è mobilitato, con un tam tam sulla rete impressionante. Ci ha giovato il fatto di avere, come casa editrice, una solida pattuglia di autori di rilievo già abituata ad altre nostre iniziative analoghe, che periodicamente lanciamo dai nostri siti, e soprattutto una rivista dedicata alla scrittura e agli scrittori come la Writers Magazine Italia (www.writersmagazine.it), che da quasi sei anni lavora per far crescere gli scrittori dotati di talento e offrire loro spazi di confronto e di pubblicazione. Sulla WMI pubblichiamo racconti di qualsiasi genere letterario (anche il romance, certo), purché di qualità, e questo ci ha consentito di avere un ampio bacino di autori già pronti a scendere in campo, capaci di seguire senza esitazioni il regolamento di questa iniziativa, che non era certo dei più agevoli.

LMBR: Ho letto che ti sono arrivati più di 2000 racconti. A parte quelli firmati e commissionati, quali sono i criteri che hai seguito per selezionare gli altri?

Franco Forte:Anche più di 3000! I criteri sono gli stessi che contraddistinguono le scelte editoriali di Delos Books e della WMI, ovvero prima di tutto l’individuazione della capacità letteraria e stilistica degli autori, poi l’originalità delle storie, la fantasia e il guizzo d’inventiva, il quid indefinibile che può fare di una storia un momento di intrattenimento formidabile. E in questa antologia ce ne sono ben 365!

LMBR: L’antologia comprende anche un tuo racconto?

Franco Forte: Io sono il curatore, quindi il mio ruolo è stato quello di organizzare, selezionare e rendere pubblicabili i racconti degli scrittori che hanno partecipato. Per questo non sono presente con un mio racconto, anche se confesso che mi sarebbe piaciuto. Ma era corretto lasciare uno spazio in più a qualche autore di talento, dopo le nostre difficili e intense selezioni.

LMBR: Che rapporto hai con il romance? Ne hai mai letto uno? Conosci le autrici italiane?

Franco Forte: Conosco diverse autrici, italiane e non. Da una parte perché anch’io, qualche annetto fa, scrivevo romance. Ebbene sì, piccolo outing da parte di un autore che ufficialmente non compare nel genere: con uno pseudonimo, per circa 10 anni, ho pubblicato racconti e romanzi brevi di genere romance su riviste specializzate a grande diffusione. Un’esperienza interessante, che mi è servita come palestra letteraria (scrivere romance è MOLTO difficile, più di quanto possano credere i profani) e per conoscere un genere che di solito è considerato esclusivamente femminile.

LMBR: Perché a tuo avviso è così? (Vorrei anche chiederti dell'editoria romance, visto la tua esperienza, ma rinvio la domanda ad un'altra intervista).

Franco Forte: Guarda, io mi pongo la stessa domanda, per esempio, con la letteratura di vampiri. Con Delos Books pubblico diverse serie di successo sui vampiri, da quella di Charlaine Harris a quella di Tanya Huff, e il nostro pubblico è praticamente al 99% femminile, e la critica considera questo genere narrativo di serie B. Ti ricorda qualcosa? Io non ho una risposta che spieghi questo fenomeno (né per i vampiri né per il romance), penso semplicemente che alcuni generi di narrativa siano capaci, più di altri, di toccare corde intime e passionali a cui le donne sono più sensibili, e che quindi riescono a interpretare e a rendere a livello emotivo più di quanto facciano gli uomini (e viceversa per altri generi letterari, come per esempio la fantascienza e lo storico). Ma questo discorso ha il tempo che trova, perché si basa più su mie sensazioni personali, che su statistiche o studi di mercato.

LMBR: Quindi hai scritto racconti rosa per molto tempo, sotto pseudonimo (non sai quanto mi piaccia questa cosa!). Quale pseudonimo avevi scelto? Ci racconti qualcosa di quel periodo? Che tipo di romance scrivevi?

Franco Forte: Sì, ti confermo che l’ho fatto per parecchio tempo, con una certa continuità. Lo pseudonimo che usavo era Claretta Bellisari, che aveva ottenuto un certo successo fra le lettrici, almeno a giudicare dalle lettere che le redazioni delle riviste per cui scrivevo mi passavano regolarmente. Considera che parliamo davvero di tanto tempo fa (trent’anni), e quindi ormai ben pochi dovrebbero ricordarsi della povera Claretta, però le sue storie, esotiche, passionali, già allora cariche di una tensione erotica non indifferente, avevano avuto un discreto successo, tanto da meritarsi spesso l’onore del romanzo staccabile inserito all’interno delle riviste. Le storie che scrivevo erano contemporanee, si svolgevano quasi sempre in posti lontani che avevo visitato nei miei viaggi, e avevano sempre una componente di rottura che a mio avviso era uno degli elementi del loro successo: l’omosessualità femminile, il tradimento, il rapporto a tre e così via. E’ stato un periodo interessante, che mi ha aiutato a curare anche la parte sentimentale delle mie storie, come faccio tutt’ora, anche quando scrivo thriller o romanzi storici. Per esempio, a ottobre uscirà il mio nuovo romanzo, “I bastioni del coraggio”, una grande epopea storica che si volge a Milano nel 1500, e in cui la linea rossa che collega tutte le vicende e i personaggi del libro è una grandiosa e struggente storia d’amore che, ne sono sicuro, piacerà moltissimo alle donne e non lascerà indifferenti neppure gli uomini.

LMBR: Hai già qualche idea per la prossima antologia? Sul sito della rivista che dirigi, Writers Magazine, hai già lanciato un sondaggio a questo proposito. E se fosse proprio il romance, il prossimo genere?

Franco Forte: La prossima antologia dei 365 racconti probabilmente raccoglierà storie horror, perché il genere è in sintonia con i gusti del pubblico e con le collane di Delos Books, però senz’altro da tempo mi gira in testa l’idea di fare qualcosa di analogo per il romance, anche perché mi pare che ci sia parecchio movimento intorno a questo genere letterario, sia da parte del pubblico sia delle autrici. Vediamo se si riesce a pensare a qualcosa di concreto, magari anche grazie al tuo aiuto e a quello delle frequentatrici di questo blog. Io sono sempre aperto ai suggerimenti intelligenti e alle proposte costruttive.

Ringraziamo Franco Forte per questa intervista e speriamo di poterlo avere ancora presto con noi per un’altra piacevole chiacchierata.


Guarda il book trailer...



Vi piace quest'idea di un racconto erotico al giorno, giusto per dare quel briciolo di brio sexy alle nostre giornate? E cosa ne pensate di un'antologia analoga con ben 365 racconti rosa? Fantastica, no? La comprereste? I vostri commenti sull'argomento sono più che benvenuti!

4 commenti:

  1. Mi è piaciuta molto questa intervista e penso che sarebbe una bella iniziativa quella di un'antologia dedicata al romance!

    RispondiElimina
  2. Certo che la comprerei, e di corsa anche! E' un'idea grandiosa! Tanto per cominciare, domani cercherò subito in libreria l'antologia di racconti erotici, un'iniziativa davvero intrigante. Grazie, saluti.

    RispondiElimina
  3. Molto bella questa intervista e anche l'idea di Franco Forte dell'antologia dedicata al romance!

    RispondiElimina
  4. oh! spero che possa trovarlo qui a Messico, sembra interessante

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!